1° Tappa “Nel basso dei Cieli” – Sassuolo 24/25 Marzo

Cosa facciamo in occasione della prima tappa 2018 dei nostri raduni minimali?

Gli amici dello Sturlapioppi Paramotor Team ci ospitano nella bella aviosuperficie di Sassuolo in occasione del’Emilia Fly Meeting 3.0, insieme a molte altre iniziative, davvero una bellissima festa del volo. Non ci annoieremo di certo, anche perché abbiamo in cantiere un paio di cosette interessanti per passare il tempo nel modo che più ci piace, col culo per aria! Ecco il programmino dei trespoli volanti.

Leggi il seguito

Minimal cockpit

Uno dei vantaggi del volare con velivoli minimali, è la possibilità di farlo anche in totale assenza di strumenti, sia di navigazione che di motore. Oltre ad essere un notevole risparmio economico, per me è anche la libertà di godermi il panorama senza distrazioni. Amo volare senza fronzoli, con lo sguardo che si perde nel paesaggio (e nel controllo di altri traffici, ma ormai più per abitudine che per necessità, a meno di trovarmi in prossimità dei campi volo), e se vedo qualcosa che mi interessa cambio rotta, mi avvicino, magari fotografo, ci giro intorno, e poi via verso la prossima “attrazione” che noto lungo la rotta prevista.

Leggi il seguito

3° EMILIA FLY MEETING sabato 24 – domenica 25 marzo 2018 – 1° Tappa “NEL BASSO dei CIELI”

Anno nuovo, voli nuovi, amici nuovi. E’ ora di parlare di raduni 2018, e la partenza… è col botto!

Eccoci dunque a presentare il primo appuntamento di quest’anno. Gli amici di Sassuolo sono al loro terzo appuntamento con l’Emilia Fly Meeting e a noi di Volo minimale non pare vero di condividere questa bella festa che quindi ospiterà anche la prima tappa dei nostri appuntamenti “Nel Basso dei Cieli”.

Leggi il seguito

Vendo delta minimale come nuovo. Completo, pronto al volo: 4900 euro

Telaio Motodelta Skykart costruito dalla casa, dotato di serbatoio carburante da 9 litri con attacco rapido, freno a disco anteriore, cinture di sicurezza a tre punti con sgancio rapido, sedile in stoffa con cavi di sicurezza e borsa portaoggetti posteriore, parafango anteriore in fibra, cerchi in lega con gomme maggiorate.
Carrello completamente richiudibile in 30 secondi per il trasporto persino in una utilitaria. Un anno di vita, mai incidentato.

Leggi il seguito

Non ci sono più le mezze stagioni

Lo avrete notato anche voi. Con le dovute eccezioni, dai campi di volo sono quasi spariti i velivoli più semplici, diciamo i classici tre assi motorizzati Rotax 503/582, cioè i complici del volo basico che noi minimalisti tanto amiamo. Infatti sono ormai pochissime anche le aziende che li propongono, completamente superati da aerei esteticamente molto belli e prestazionalmente performanti.

Leggi il seguito

Kiceniuck, Moody e il “primo ultraleggero”

Quale può essere considerato il primo ultraleggero? Difficile a dirsi, velivoli di peso contenuto ne sono sempre esistiti, ma certamente non alla portata di tutti, soprattutto dal punto di vista economico. Così si accetta che gli ultraleggeri, intesi come velivoli popolari (i cosiddetti “recreational flyer”), siano nati come deltaplani nel momento in cui qualcuno ha pensato di appendere un motore da motosega dietro a un’ala di Rogallo. Ma c’è stato anche chi la pensava diversamente, Taras Kiceniuck Jr. per esempio.

Leggi il seguito

Vendo Piuma/Bullmax

Vendo, causa acquisto nuovo deltaplano da volo libero, bellissimo minitrike Piuma anno 2015, regolarmente immatricolato, motore Cisco Bullmax 250, ore totali solamente 15, serbatoio 20 litri, contagiri e contaore, paracadute manuale anular 24, completo di ala Seedwing Funky 17 monosuperficie (revisionata presso Skypoint in Austria nel 2016, con relativo documento). Da allora ho fatto 4 ore di volo.

Leggi il seguito

Ferragosto campo mio non ti conosco

Alle sette di ferragosto tutto tace in Alta Valmarecchia, anche il Garbino che questi giorni ha rotto i maroni che la metà basta. Da queste parti il Garbino (Maestrale) soffia dai vicini monti e scende la valle sbattendo il mio povero volatile come una foglia secca. E siccome ho fatto mio il sacro detto “E’ meglio essere a terra con la voglia di volare che volare con la voglia di essere a terra”, oggi che è previsto NE, parto a razzo verso il mio mitico campetto di volo vacanziero che ho denominato “uanandred” (in realtà 93 metri monodirezione…).

Leggi il seguito
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial